Isolanti termoacustici e impermeabilizzanti

PRODOTTI

ISOLANTI TERMOACUSTICI E IMPERMEABILIZZANTI

parallax_prodotti_poly
parallax_nda

IMPERMEABILIZZANTI

impermeabilizzanti_guaina

MEMBRANE IMPERMEABILIZZANTI

Membrane impermeabilizzanti tradizionali elastometriche e plastometriche, membrane per applicazioni speciali, barriere al vapore, membrane antiradice, membrane antiradon, membrane autoprotette con lamina metallica (alluminio-rame).
impermeabilizzanti_adeso

MEMBRANE AUTOADESIVE ADESO®

La nuova tecnologia autoadesiva ADESO® che permette l’applicazione totalmente a freddo di un manto impermeabile bituminoso eliminando così il rischio di incendio o di danneggiamento di materiali termoisolanti sensibili alla fiamma.
mapeplastic

PRODOTTI SPECIALI

Una vasta gamma di prodotti speciali quali colle, mastici, primer, vernice alluminio, guaina liquida, bocchettoni pvc e piombo, sistemi di fissaggio.
cemenguaina

ISOLANTI ACUSTICI

fonoassorbenti

FONOASSORBENTI

  • Piramidali
  • Bugnati
  • Lisci
fonoisolanti

FONOISOLANTI

  • Accoppiati
  • Preaccoppiati
  • Gommapiombo
  • Gomma vulcanizzata
isolante
Sottopavimento

SOTTOPAVIMENTO

  • Anticalpestio

ANTIVIBRANTI

  • Supporti elastici
  • Distanziatori
  • Disaccoppianti
accessori-isolamento-acustico

ACCESSORI

  • Collanti
  • Guarnizioni
isolamento_cappotto

ISOLAMENTO TERMICO A CAPPOTTO

E’ un sistema di isolamento termico effettuato dall’esterno che permette di isolare in modo sicuro e continuo tutte le pareti dell’edificio in un unica soluzione.

ACCESSORI

  • Profilo partenza
  • Collanti
  • Stop a fungo
  • Tonachino a colore e non

COPERTURE COIBENTATE (Sistemi Isolanti Polysol)

polysol_coibentato

SISTEMI ISOLANTI POLYSOL

  • Coperture coibentate ventilate
  • Coperture coibentate microventilate

ISOLANTI TERMOACUSTICI

lana_di_roccia_con_carta

LANA DI ROCCIA / VETRO

  • Lana roccia/vetro feltro in rotolo
  • Lana roccia/vetro pannello parete
  • Lana roccia pannello bitumato alta densità per coperture supporti: CK – ALL – VV
polistirene-espanso-estruso

POLISTIRENE ESPANSO/ESTRUSO

  • Pannello battentato densità 35/kg mc dim. mm 1250×600 dim. mm 2800×600
poliuretano

POLIURETANO

  • Pannello battentato densità 30/kg mc utilizzo: interno intercapedini dimm. mm 1200×1000
  • Pannello battentato densità 35/kg mc utilizzo: sotto manti bituminosi con protezione dimm. mm 1200×1000
neopor

POLISTIROLO

  • Densità: 10 – 15 – 20 kb/mc dim. Standard mm 1000×500

SOLUZIONI

In questo caso si può optare per l’utilizzo di Styrodur® 2800 CS con superficie goffrata in modo da fissare il manto di copertura all’isolante (nei punti ove necessario) direttamente con malta, sfruttandone la goffratura superficiale atta a migliorare l’adesione alle molte ed ai collanti in genere.

Il carico (peso proprio, vento e neve) gravante sul manto di copertura non viene trasmesso all’isolante in modo diffuso, bensì tramite listelli necessari a formare la camera di ventilazione. In questo caso quindi lo stesso carico di partenza viene distribuito da una superficie già piccola; ecco perché i rischi di infiltrazioni e ponti termici irrisolti. Con Styrodur® C è possibile associare all’alta tenuta all’acqua anche una grande resistenza meccanica, sufficiente a permettere la posa dei listelli sopra l’isolante.

Man mano che aumenta il carico, nel caso di tetti piani calpestatili, si ricorre a meccanismi di ripartizione del peso o a prodotti della gamma di Styrodur® C con una resistenza meccanica ancora maggiore.

Superficie griffata per una migliore adesione e resistenza alla trazione. La normativa definisce ponte termico “la discontinuità di isolamento termico che si può verificare in corrispondenza degli innesti di elementi strutturali (solai e pareti verticali o pareti verticali tra loro)”.

In caso di isolamento della parete esterna in intercapedine con Styrodur® 2500 CNL è buona norma, per una perfetta correzione del ponte termico, applicare Styrodur® 2800 C sui 3 lati del pilastro fino ad incontrare Styrodur® 2500 CNL, realizzando cosi un isolamento termico senza soluzione di continuità. Un alternativa a questa soluzione è quella di allargare di almeno 15-20 cm oltre il pilastro la lastra di isolamento termico. Con questo sistema si evitano perdite di calore dalle facce laterali degli elementi portanti.

Siamo a tua disposizione

Vuoi ricevere un preventivo gratuito?

Contattaci per ricevere un preventivo gratuito oppure consulta tutti i nostri recapiti presenti nella pagina contatti.